Laura Bandelloni

R.O.S. > Interpretazione teatrale

Danzatrice e attrice teatrale e cinematografica. Dal 2005 inizia la lunga collaborazione con la Compagnia Krypton partecipando come attrice a Uno, nessuno e centomila, Crash Troades, Voce Off/Corpo In-immersioni e Ubu c’è con la regia di Giancarlo Cauteruccio e Orestea video Pulp production, Agamennone Lab, Le torri trasparenti e Terroni d’Italia regia di Fulvio Cauteruccio.

Dal 2007 collabora anche con la Compagnia di Teatro-Danza Giardino Chiuso come attrice in Mi chiamo Dino: sono elettrico e Le Troiane diretti da Tuccio Guicciardini. Ha lavorato anche con Virginio Liberti (Moliere’s fragments), Ruggero Cappuccio Graham Vick, Giacomo Becherini, Riccardo Massai (Antologia di Spoon River) e Marco Mazzi. Ha creato nel 2008 il progetto Le Signorine per gli spettacoli Bumps e Pus, Nella stanza di Vetero.  Negli ultimi anni parallelamente alla sua attività nei teatri ha lavorato in carcere in vari progetti, in due occasioni con la Compagnia del carcere di Sollicciano negli spettacoli Evasione regia e coreografia di Philippe Talard e Le Dame, i cavalieri le armi gli amori regia di Elisa Taddei per Krill Teatro. Parallelamente ha lavorato come attrice e figurante speciale in Produzioni del Maggio Musicale fiorentino e del Rossini Opera Festival.

Nel Settembre 2014 è stata protagonista della produzione italo-lussemburghese (http://www.theatres.lu) La belles de sommeil portata in Italia questa Primavera per la regia di Philippe Talard e che verrà ripresa in Inverno.