Stretching



Docente: Gioia Martinelli



I muscoli compiono la loro azione principalmente in due modi opposti: contraendosi e rilassandosi.

Un muscolo adeguatamente stimolato si contrae, appena viene interrotta la stimolazione si rilascia. In relazione alla loro funzione quasi tutti i muscoli hanno una controparte complementare:

  • estensori e flessori
  • adduttori e abduttori
  • intrarotatori ed extrarotatori

Quando un muscolo raggiunge in un tempo troppo ridotto il massimo allungamento, reagisce con un meccanismo di difesa detto riflesso miotatico che consiste in una contrazione muscolare non volontaria attuata al fine di proteggere il tessuto muscolare e connettivo da eventuali danni. Tanto più veloce sarà l’allungamento, tanto più intensa sarà la risposta del riflesso miotatico.
 

Stretching è un termine inglese (che significa allungamento, stiramento) usato nella pratica atletica e sportiva sia come complemento sia come attività fisica autonoma per il miglioramento muscolare.

Gli esercizi di stretching coinvolgono muscoli, tendini, ossa e articolazioni ed in gran parte consistono in movimenti di allungamento muscolare.



Teacher: Gioia Martinelli



Muscles perform their action in primarily two opposite ways: by contracting and relaxing.
A properly stimulated muscle contracts, and as soon as the stimulation is interrupted, it relaxes. In relation to their function, almost all muscles have a complementary counterpart:

  • extensors and flexors
  • adductors and abductors
  • internal and external rotators

When a muscle reaches its maximum length too rapidly, it reacts with a defense mechanism called the stretch reflex which consists of an involuntary muscle contraction that is implemented in order to protect the muscle and connective tissue from damage. The faster the stretch, the more intense the stretch reflex will be.