NUDA3_F_webOpus Ballet

diretto da Rosanna Brocanello e Daniel Tinazzi

è molto lieto di presentare 

NU : DA

NUOVA DANZA

venerdì 13 dicembre 2013_h 21 – Teatro L’Affratellamento

 via G. Orsini 73 – Firenze

Quarta edizione per il 2013 dell’appuntamento che Opus Ballet  riserva alla dedicata alla Nuova Danza, con ospiti e nuove proposte della scena coreografica contemporanea. Un appuntamento importante per esplorare e conoscere produzioni, anteprime e tendenze della nuova danza, a Firenze venerdì 13 dicembre alle ore 21:00, un momento speciale di spettacolo e cultura della danza al Teatro L’Affratellamento, via Giampaolo Orsini 73, NU:DA è una breve rassegna che in questa edizione ospita importanti autori coreografi e nuove proposte di qualità. Tra gli ospiti, ottime compagnie del panorama italiano, la MDA/compagnia Petrillo danza, che presenta VAN GOGH coreografie di Loris Petrillo, la compagnia Ritmi Sotterranei presenta (in una Prima Assoluta) ”Weltflucht“ [Fuga Dal Mondo] coreografie di Alessia Gatta  e la compagnia Opus Ballet diretta da Rosanna Brocanello in un programma imperdibile, per la fine di un anno straordinario per la danza.
NU:DA anticipa due serate di spettacolo dedicata ai giovanissimi in formazione nelle scuole di danza, il 14 e 15 dicembre, “Un teatro per la danza”.

_____________________________

 MDA/compagnia Petrillo danza

“ VAN GOGH” (estratto)

physical performance with adaptable installation

da un’idea del Dott. Renzo Ovidi coreografia Loris Petrillo drammaturgia Massimiliano Burini interprete Nicola Simone Cisternino musiche: Diepenbrock, Handel, Ibsen, Wagner, Bach disegno luci: Loris Petrillo

Van Gogh_Petrillo Ispirato da un’idea del Medico Chirurgo nonché caro amico Dott. Renzo Ovidi,secondo il quale Vincent Van Gogh, notoriamente considerato un pittore pazzo morto suicida, in realtà non era quel folle che la storia ci ha presentato bensì un uomo affetto da sindrome carenziale affettiva di probabile origine familiare, Loris Petrillo crea la sua nuova opera utilizzando la coreografia non come mezzo descrittivo, ma conferendole una funzione espressiva istintiva in grado di suscitare emozioni. Così come Van Gogh non narra attraverso la pittura fatti o descrive luoghi,ma è interessato piuttosto al significato di ciò che rappresenta, Loris Petrillo elude dal racconto biografico del personaggio per creare lui stesso opere corografiche a Van Gogh dedicate.  

 Compagnia Ritmi Sotterranei, diretta da Alessia Gatta

“Weltflucht” [Fuga Dal Mondo]

 (prima assoluta)

Interpreti Gioele Coccia, Viola Pantano, Marco Grossi, Giacomo Sabellico

Coreografia Alessia Gatta

Fuga dal mondo / io nell’immenso voglio / tornare a me / già mi fiorisce il colchico autunnale dell’anima / forse è già troppo tardi per tornare / oh, fra di voi io muio ! / perchè voi mi asfissiate di voi stessi / vorrei tirare fili intorno a me / per metter fine alla babele / fuorviarvi, per fuggire / verso di me.   [Else Lasker-Schuler]  

 compagnia Opus Ballet, diretta da Rosanna Brocanello

“Il Lago dei cigni” (estratto)

Coreografia Loris Petrillo Danzatori Maria Vittoria Feltre, Giada Morandin, Stefano Pietragalla, Jennifer Lavinia Rosati, Adrien Ursulet, Gabriele Vernich, Luca Zanni

“Too far so close”

Coreografia Aurelie Mounier Danzatori Stefano Pietragalla, Adrien Ursulet

 

Opus_too far so close

“Più forti insieme o più liberi da soli?”

13 dicembre 2013 _h 21

Teatro L’Affratellamento – via G. Orsini, 73 – Firenze 

Logo Dotline_LL 2013

NU : DA - Nuova Danza 2013 - view more